08.02.2013
Sopra lo specchio argentato
Val Brima, Corona dei Pinci, Alpe di Naccio

Tutto é partito da quella meravigliosa frutta secca che mi hanno regalato... e da una giornata a disposizione per andare in montagna.

 

Avevo voglia di racchette e di neve e bisogno di fare una ricognizione, ma la voglia della vista lago, quel lago appunto argentato che si presenta in inverno dalle montagne circostanti, ha prevaricato sul resto.

La solita montagna a due passi da casa... eppure ogni volta così diversa: l'aria pungente di quella mattina, il terreno ghiacciato sotto gli scarponi e quella luce argentea, quella strana atmosfera e certe cime che improvvisamente diventano tanto vicine...

 

Interessante come questa via che porta al Pizzo Leone possa presentarsi ogni volta diversa, andate a guardare

Magia a due passi da casa e si riveleranno tutt'altre impressioni dello stesso luogo.

 

..
Segnala a un amico
Stampa la pagina